Il landinista 10.pdf








RIVISTA DI INFORMAZIONE TECNICA ANNO 6 N° 10 GIUGNO 2009
E. N° 1086 DEL 19.11.2002
. DEL TRIB. DI REGGIO
ABBRICO (RE) AUT
TTEOTTI, 7 42042 F
.A. VIA MA
PERIODICO DI INFORMAZIONE TECNICA EDITO DA ARGO TRACTORS S.P
CXelfmX e iXq fe ZZf celfmf9l]Xcf


Argo Tractors, un polo strategico Sima 2009, l'innovazione è la carta vincente A Lanciano il debutto del Powermondial Argo Tractors, accordo con Unima Dealer meeting Landini Powervision: la novità 2009 Landini sponsor di "Alla corte del vino" Il Landpower al servizio della protezione civile Powerlift più efficiente ed economico Mistral: il piccolo .per tutti Comfort a 5 stelle per il Powermondial Nuovi Motori Tier III su tutta la gamma Landini "Powermondial Adventure", in gara verso i Caraibi Powermondial Day: concessionari in festa Powermondial: lancio in Australia I 18 anni di Axial festeggiati in fiera Un riconoscimento ai migliori concessionari Scuole in visita agli stabilimenti Landini Arriva il nuovo Bufalo! Collezione primavera-estate in stile Landini RIVISTA DI INFORMAZIONE TECNICA
EDITO DA ARGO TRACTORS S.P.A.
VIA MATTEOTTI, 7 42042 FABBRICO (RE)
DIRETTORE RUGGERO CAVATORTA
PROGETTO GRAFICO GRUPPO SALDATORI
FOTOLITO E STAMPA TECNOGRAF REGGIO EMILIA
ANNO 6 N° 10 GIUGNO 2009AUT. DEL TRIB. DI REGGIO EMILIA N° 1086 DEL 19.11.2002 :omunicare con l'utente finale per noi di Argo Tractors rappresenta una priorità. La comunicazione rappresenta, infatti, uno strumento per valorizzare la nostra tra- dizione e rendere nota l'attività presente e futura dell'azienda, ma anche un modo per rice-vere indicazioni e suggerimenti su quello che ai diretti utilizzatori dei trattori potrebbe essere utile, al fine di migliorare sempre più la qualità della nostra offerta di prodotti e di servizi.
Alla fine dello scorso anno Argo Tractors ha dato il via ad un nuovo modo di comunicare, più chiaro, definito e fondato sui valori di identificazione dell'azienda. Un programma che
ha avuto inizio con la pubblicazione del sito internet www.argotractors.com e con nuove
iniziative, che includono anche la nuova edizione degli house organ Landini e McCormick.
Il primo, giunto alla sua decima edizione, sviluppato con una veste completamente rinnova-
ta, più ricca di contenuti, più semplice da leggere, più a diretto contatto con il mondo che voi
agricoltori, contoterzisti, professionisti del verde e concessionari vivete quotidianamente.
Il secondo, completamente nuovo per il marchio McCormick, un magazine dal sapore più internazionale, anch'esso caratterizzato dai molteplici contenuti, iniziative, presentazioni di nuovi prodotti e testimonianze.
Due prodotti editoriali ciascuno riferito ad un marchio, dunque, ma uniti da uno spiri- to comune, quello di una nuova forma di contatto per diffondere all'interno e all'esterno dell'azienda i valori, la filosofia, i successi, le novità dei marchi.
La pubblicazione del nuovo Landinista e del McCormick Magazine costituisce un
fatto di rilievo per il mondo dei trattori, quale mezzo di informazione e di confronto sui temi dello sviluppo. Un notiziario è fonte di significative opportunità, strumento per vei-colare notizie e trasmettere informazioni in chiave formativa, oltre che un elemento fon-dante dell'identità. Più in generale i nuovi house organ permetteranno di far conoscere al pubblico aspetti davvero inediti dei marchi.
L'obiettivo di Argo Tractors è quello di proporre strumenti di comunicazione di qualità, allargandone un po' alla volta gli orizzonti, per arrivare ad un mix che parli di eventi, di mar-keting, di testimonianze, di passioni, di tendenze del mercato, di agricoltura… mantenendo al centro della nostra attenzione, naturalmente, i trattori. Il progetto è impegnativo, ma con volontà e determinazione si riesce a fare tutto. E ci piacerebbe farlo insieme a voi, pren-dendo spunto dalle vostre idee, proposte, critiche, domande tecniche. I vostri suggerimenti dunque sono ben accetti, inviando una e-mail a [email protected] IL LANDINISTA a crescere e ad affermarsi ulteriormente. Da qui la LeËle ZXi Xck  necessità di creare un'unica realtà che avesse la ca- Z_ i le jZ [l  iXe[  pacità di garantire un'adeguata crescita dei marchi attraverso un'unica strategia.
dXiZ_ %:felele Zf La nascita di Argo Tractors ha consentito, infatti, fY kk mf1iX le i  un incisivo coordinamento delle attività di Landini cË ZZ cc eqXhlXc kXk mX% e McCormick, permettendo così di beneficiare delle sinergie derivate dall'appartenenza allo stesso set-tore di due diverse imprese di lunga esperienza.
;al 2007 il marchio Landini fa capo alla La condivisione del patrimonio di conoscenze, società Argo Tractors. Argo Tractors è un
esperienze e tecnologie di ciascuna delle realtà, polo trattoristico di valenza mondiale che, oltre a sommate e riunite in un unico polo, ha permesso, Landini, riunisce anche il marchio McCormick. quindi, il successo di entrambi i marchi; tali caratte- Ma come è nata nella realtà Argo Tractors e con ristiche oggi si concretizzano in un ineguagliabile quali obiettivi si è deciso di creare un unico "polo" di know how e valore globale.
riferimento per due marchi dalle origini così lontane? Argo Tractors è nata dalla riorganizzazione del Gruppo industriale Argo, holding finanziaria che Fedele alla filosofia del Gruppo Argo a cui ap- controlla una serie di Società manifatturiere, di ser- partiene, Argo Tractors fonda la propria attività su vizi e di distribuzione, oltre a diversi marchi nel set- una forte integrazione manifatturiera e commer- tore della meccanizzazione agricola. Tra questi, ap- ciale che sfrutta le forti integrazioni tra le diverse punto, Landini e McCormick, due grandi marchi nel attività: produttiva, commerciale, R&D, enginee- mondo dei trattori, che hanno saputo conquistare ring, acquisti, logistica, servizi pre e post-vendita. posizioni di rilievo sul mercato e che sono destinati Grazie alle sinergie sviluppate tra i due marchi è IL LANDINISTA V 24.000 TRATTORI PRODOTTI
V 2.000 ADDETTI ED UN FATTURATO
IN COSTANTE ESPANSIONE.
V IL 20% DELLE VENDITE
È DESTINATO AL MERCATO
NAZIONALE E L'80% ALL'EXPORT
Azienda prodotti fi niti ARGO TRACTORS
Azienda di componenti Azienda commerciale McCORMICK FRANCE AGRIARGO IBERICA S.a.
ARGO FRANCE S.a.s.
McCORMICK U.K. Inc.
LANDINI CANADA Inc.
McCORMICK DE MEXICO S.a. de C.V.
ARGO INDUSTRIAL S.a.
McCORMICK U.S.A. Inc.
oggi possibile massimizzare i risultati, attraverso Questi mercati rappresentano circa il 50% una concentrazione degli sforzi delle diverse aree del fatturato Argo Tractors, dunque le filiali di attività. Lo stesso avviene per la localizzazione commerciali svolgono un ruolo estremamen- di tutto ciò che concorre alla produzione e allo svi- te importante per il successo della società. Le luppo di nuovi prodotti. Così, ad esempio, l'attività controllate estere garantiscono, infatti, un tas- produttiva è concentrata in quattro siti, ciascuno so medio di crescita superiore alla media Argo dedicato ad una linea di prodotto specifica, uno Tractors, creando valore sia in termini di reddi- stabilimento dedicato alla componentistica e due tività sulle vendite che sul capitale investito. Pur centri servizi post-vendita in Italia e Francia.
rispettando gli obiettivi aziendali, le filiali sono completamente autonome e indipendenti nella I jfij fkk d qqXk gestione, al fine di massimizzare la soddisfazio- La ricerca e sviluppo, insieme all'engineering, ne dei clienti nei rispettivi mercati.
sono localizzati nella sede principale di Fabbrico Sul lato pratico tutto ciò si concretizza in ri- (Reggio Emilia); controlli di qualità sono presenti sposte tangibili e di alto valore ai professionisti in ogni area degli stabilimenti produttivi con l'in- dell'agricoltura di tutti i paesi. Oggi, con i trattori tento di raggiungere l'eccellenza qualitativa.
Landini e McCormick, Argo Tractors è presente in Un altro aspetto riguarda, inoltre, la distribu- tutta l'Europa e nel resto del mondo con una delle zione; Argo Tractors gestisce, infatti, direttamente più complete gamme di prodotto esistenti, che va la distribuzione del mercato italiano, attraverso da 35 a oltre 200 HP nelle famiglie a 4 e 6 cilindri 170 concessionari, e in altri 9 mercati esteri: Fran- da campo aperto, frutteto, vigneto, cingolati ed cia, Germania, Spagna, UK, Stati Uniti, Canada, utility. E con un livello di eccellenza che rappresen- Messico, Brasile e Sud Africa attraverso società ta il frutto di tutto l'impegno rivolto fino ad oggi commerciali controllate, alle quali si aggiungono all'innovazione e al miglioramento della qualità 140 importatori. IL LANDINISTA J dX)''0#cË eefmXq fe …cXZXikXm eZ ek CËinnovazione, quando è reale, attira sempre grande attenzione. Non è stata una eccezione la presenza di Landini al Sima 2009, dove i visitatori hanno accolto con grande interesse le novità presenti nell'ampio stand. Sotto ai riflettori, in particolare, la nuova serie Powervision, esposta in anteprima alla grande
kermesse francese. Una gamma che si affianca alle famiglie Powerfarm, dalla quale eredita cabina e passo, e PowerMondial, di cui adotta l'impostazione del cambio a tre gamme in powershift, i riduttori epicicloidali ed il sollevatore.
Decisamente originali, invece, il look della griglia frontale e dei nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori di nuova concezione.
Nuove, inoltre, anche le motorizzazioni ad aspirazione naturale per il modello PowerVision 80, turbo per il PowerVision 90 e turbo aftercooler per i PowerVision 100 e 110.
Accanto al Powervision, un ampio panorama di nuovi trattori, frutto del costante impegno di Landini nell'aggiornamento e nello sviluppo della propria gamma. Tra questi l'innovativo Powermondial,
trattore che rappresenta la più completa tecnologia Landini nel segmento dei trattori di potenza media.
Composta dai tre modelli Powermondial 100, 110 e 115, nelle versioni Techno e Top, la nuova serie è nata, infatti, per offrire prestazioni di alto livello nelle lavorazioni in campo aperto, sia nelle applicazioni più leggere che in quelle più pesanti.
Novità anche nella fascia di potenza più bassa, con il lancio del nuovo Mistral, un trattore già
noto nella gamma Landini, ma presentato in una versione completamente rinnovata, in seguito ad un importante restyling che ne ha coinvolto sia l'estetica che i contenuti.
J dX)''0%Lo stand Argo Tractors e la visita del Ministro dell'Agricoltura Michel Barnier.
Infine, al Sima non poteva mancare il PowerLift, il telescopico Landini, una macchina anch'essa
rinnovata e destinata a conquistare un'importante fetta del mercato francese.
Forte di un'esperienza consolidata nelle diverse tipologie di trattori, Landini ha confermato dunque la propria spinta dell'innovazione tecnologica, che si concretizza in una costante sinergia tra le reali
esigenze degli agricoltori e la ricerca di risposte mirate. Un aspetto questo che non è sfuggito neppure
agli ospiti di maggiore rilievo del Sima, tra i quali il Ministro dell'Agricoltura francese Michel Barnier
in visita ufficiale al salone, che si è soffermato sullo stand Argo Tractors.
In primo piano anche il Presidente Nicolas Sarkozy, che ha visitato lo stand Argo Tractors allestito
al SIA, Salone Internazionale dell'Agricoltura, che si è svolto nelle stesse date del Sima.
L'interesse raccolto in occasione del salone ha sottolineato come tecnologia ed innovazione rimangano un grande catalizzatore per il settore della meccanizzazione agricola. In tale contesto Landini ha ancora una volta dimostrato la grande forza di attrazione che, attraverso la propria dinamicità produttiva, è in grado di esercitare a livello internazionale.
IL LANDINISTA 8CXeZ Xef c[ Ylkkf[ cGfn idfe[ Xc @l Powermondial è il divo del momento. venga proposto in ambito agricolo, inclusa È stato ancora una volta il versatile da 100 la meccanizzazione. Cavalli della gamma Landini il protagonista Alla fiera, che si è svolta da 24 al 27 aprile, di una manifestazione dedicata a tutti i comparti hanno partecipato i concessionari Landini del complesso e variegato panorama agricolo: Cipollone di Miglianico (CH) ed Agrimacchine la Fiera di Lanciano.
Emmeti di Scerni (CH), che hanno accolto Giunta alla 47° edizione, la manifestazione presso lo stand Landini il numeroso pubblico dedicata all'agricoltura si è dimostrata ancora una fortemente interessato alle novità tra le quali volta l'evento più importante del centro-sud Italia, il Powermondial, perfetto connubio di offrendo quanto di più attuale e all'avanguardia prestazioni e adattabilità.
= iX[ CXeZ Xef%La gamma dei Trattori Landini presentata dal 24 al 27 aprile.
8i fKiXZkfij#XZZfi[fZfeLe dX Fffrire ai contoterzisti servizi e condizioni esclusive. È questo l'obiettivo di ArgoTractors che per rapportarsi in modo sempre più professionale e mirato alle imprese di meccanizzazione agricola ha siglato un accordo con l'associazione Unima che rappresenta i contoterzisti a livello locale,
nazionale e comunitario.
Tra le iniziative a favore dei contoterzisti, gli associati Unima potranno usufruire di pacchetti a condizioni speciali, finanziamenti agevolati, condizioni vantaggiose per ricambi e lubrificanti, manuali tecnici e house organ gratuiti.
La collaborazione coinvolge, inoltre, anche i concessionari Landini che potranno organizzare presentazioni prodotto, visite agli stabilimenti di Fabbrico ed altre attività promozionali in collaborazione con le sedi provinciali Unima.
Grazie a tale accordo, ArgoTractors consolida ulteriormente l'immagine di Landini, ottenendo una maggior visibilità del marchio a livello nazionale e locale.
Questo rappresenta il primo passo di un piano strategico di Argo Tractors a favore delle categorie professionali, sulle quali il polo trattoristico di Fabbrico intende sempre più investire, offrendo soluzioni su misura.
8i fKiXZkfij%Tra gli obiettivi futuri un rapporto sempre più stretto con le categorie professionali.
IL LANDINISTA C La rete di vendita è un vero del Comitato di Direzione, Mario Danieli,
capitale per Landini. Per questo è Direttore Vendite Italia, Ruggero Cavatorta,
costantemente al centro dell'attenzione in Responsabile Marketing e Comunicazione, ogni attività commerciale, di sviluppo e di e Antonio Salvaterra, Product Manager.
aggiornamento sulle attività aziendali. L'incontro con la rete di vendita Un momento particolarmente importante ha rappresentato un'importante occasione è rappresentato dal dealer meeting annuale,
per Landini non solo per fare il punto, come dove vengono illustrati risultati e prospettive. di consueto sull'andamento e l'analisi del Nel 2008 Landini ha organizzato due mercato e sugli obiettivi futuri, ma anche per incontri con la rete di vendita, riunendo nel condividere con i concessionari le numerose mese di ottobre i concessionari del Centro
attività sulle quali Landini sta investendo.
Nord a Reggio Emilia e i dealer del Sud
Tra queste, il nuovo sito web, le campagne promozionali, lo sviluppo della letteratura Particolarmente intenso il programma commerciale e dell'immagine coordinata, sviluppato nell'ambito dei due meeting, il concorso Powermondial Adventure e la ai quali hanno partecipato Alberto Morra,
partecipazione alle principali fiere della meccanizzazione.
I dealer meeting hanno costituito, inoltre, l'opportunità per la presentazione ufficiale delle novità Eima 2008 e della struttura di Argo Tractors con tutte le strategie ad essa collegate.
I f<d c X%Un'immagine
del dealer meeting.

Gfn im j fe1cXefm k )''0 C anciato ufficialmente al Sima di Parigi, rappresenta una delle più importanti novità
Landini per il 2009. Con quattro modelli nella fascia di potenza compresa tra 80 e 110 CV, la nuova gamma Powervison rappresenta lo stato dell'arte della casa costruttrice di Fabbrico ed il giusto raccordo tra PowerFarm e le famiglie PowerMondial e Vision a cui si ispira per specifiche prestazioni ed affidabilità.
Il cambio è modulare e versatile basato su 4 marce sincronizzate e tre gamme meccaniche con PTO idraulica multidisco in bagno d'olio di base.
L'entry level 12 +12, offerto sia nella versione a 30 km/h sia in quella a 40 Km/h Eco, viene coadiuvato da una versione intermedia 24 + 12 dotato di inversore meccanico ed overdrive.
Novità sostanziale è rappresentata dal modulo inversore idraulico e powershift a 3 stadi T-Tronic H-M-L (High-Medium Low), per un totale di 36 +12 velocità. Il creeper è optionalin tutte le versioni. La funzione Declutch consente di cambiare le marce meccaniche azionando il pulsante posto sulla leva del cambio. L'innesto della frizione Declutch avviene tramite centralina elettronica, la stessa che gestisce l'inversore idraulico, il Cambio T-Tronic HML e la Pdf. Il sollevatore meccanico è dotato del controllo di sforzo sui tiranti inferiori.
Gfn im j fe%Una delle più importanti novità
Landini per il 2009.

IL LANDINISTA @cCXe[gfn iXcj im q f [ È8ccX:fik [ cM efÉ > randi trattori e grandi vini dal 22 al 24 maggio scorso presso Villa
;all'agricoltura agli interventi di emergenza. I trattori Landini sono le Corti a San Casciano Val di Pesa, in
in grado di soddisfare anche le esigenze più provincia di Firenze.
impensabili, comprese quelle della Protezione
Landini ha sponsorizzato, infatti, "Alla
Civile. Ne è una dimostrazione il Landpower
Corte del Vino" manifestazione che, giunta
DT 135, consegnato il maggio scorso dalla alla XIII edizione, ha raccolto una selezione Manferdini Macchine Agricole di Bologna alla
di oltre un centinaio dei più rinomati protezione civile del comune di Sala Bolognese (BO). produttori toscani e di alcuni risonanti nomi a livello nazionale.
Organizzato da Duccio Corsini, l'evento
ha messo in luce come la qualità dei vini che nascono nella regione Toscana sia frutto di un delicato mix di territorio, storia, paesaggio e cultura, ma anche di mezzi di produzione, che perfettamente si coniugano con l'eccellenza della produzione, quali appunto i trattori Landini.
Landini è, infatti, leader storico in questo 9fcf eX%La consegna del trattore
segmento, offrendo una gamma altamente Landpower alla Protezione Civile.
specializzata, dove ogni dettaglio costruttivo viene studiato e progettato ponendo Si tratta del primo caso in Italia di un trattore attenzione all'obiettivo finale, quello di un in utilizzo alla protezione civile per intervenire lavoro di altissima qualità nel vigneto.
in casi di emergenza. Per rendere possibile ciò il Oggi la gamma Landini destinata al vigneto Landpower è stato immatricolato come macchina è, inoltre, in grado di offrire soluzioni mirate operatrice e fa ora parte della colonna mobile.
per ogni tipo di azienda e di realtà, dalla nota Nel corso dell'anno il Landpower è risultato serie Rex, specialista per eccellenza, alle più
estremamente utile in numerosi interventi di versatili serie Mistral e Alpine, fino alla gamma emergenza, mettendo in luce le qualità di un dei cingolati Trekker, decisamente unica sul trattore affidabile e dalle grandi prestazioni in ogni mercato per specifiche tecniche adatte ad un situazione. Un vero orgoglio per Landini e per la concessionaria che ha consegnato il trattore.
Gfn ic ]kg “ ]] Z ek  [ Zfefd Zf @ l telescopico Landini diventa ancora più prestante e potente. Il Powerlift viene, infatti, rimotorizzato con l'ultima
generazione Sisudiesel Tier 3 a 4 cilindri, 4400 cc. Ancora più efficiente, economico ed ecologico, il nuovo motore è in grado di erogare una potenza di 150 CV con 110 CV disponibili alla PTO. Al tempo stesso è stato migliorato il sistema di raffreddamento, rendendo il telescopico ancora più performante.
Rimangono inalterate, invece, tutte le altre caratteristiche del Powerlift, che con tre brevetti, un braccio telescopico di 9 metri ed una capacità di carico utile di 2.850 kg, riunisce in un unico mezzo le funzioni di sollevatore telescopico, trattore agricolo e macchina forestale.
Gfn ic ]k%Il telescopico Landini
con la nuova motorizzazione Tier 3.

IL LANDINISTA D jkiXc1 cg ZZfcf CXelfmX e iXq fe [ ccX XddXf]]i j dgi g “eld ifj gfjj Y c k [ Xggc ZXq fe  C i vogliono compatti, ma al tempo stesso Da questa filosofia sono nati i Mistral, un
anche potenti, versatili e confortevoli. cammino che Landini ha tracciato da quando nel Per gli agricoltori i trattori aziendali devono es- 1998 ha presentato la prima generazione della sere così. Perfetti per l'utilizzo agricolo in spa- gamma. Una gamma che sin dall'inizio ha sapu- zi stretti come i filari dei vigneti, dei frutteti e to raccogliere il favore delle aziende agricole, in nelle serre ed eccellenti sia come macchine per funzione di una caratteristica di grande utilità: lavori leggeri in pieno campo o da giardinaggio la multifunzionalità. In altre parole i Mistral per la manutenzione di grandi aree verdi e nella hanno saputo far convivere nello stesso mez- zo gli spazi contenuti di un trattore altamente IL LANDINISTA V LA LINEA È STATA
COMPLETAMENTE RIDISEGNATA
CON UN LOOK PIÙ MODERNO
E AVVOLGENTE CHE RENDE LA
SERIE MISTRAL ADATTA ANCHE
AGLI IMPIEGHI SPECIALISTICI.
V LA GAMMA OFFRE QUATTRO
MODELLI CON POTENZE DI 35,5
– 44 - 47,5 E 54,2 CAVALLI NELLE
VERSIONI CON CABINA O CON
V DECISAMENTE RICCA LA
DOTAZIONE DI SERIE CHE
PERMETTE UN'AMPIA POSSIBILITÀ
DI APPLICAZIONI IN AZIENDA,
IN PIENO CAMPO E NEL
TRASPORTO SU STRADA.
specialistico con la potenza e le prestazioni di riori avvolgenti ed il telaio di sicurezza abbattibile trattori di dimensioni ben più grandi. Ora la se- rendono questi trattori adatti anche agli impieghi rie Mistral torna sotto i riflettori non solo con le specialistici dove tralci e rami potrebbero rendere nuove motorizzazioni Yanmar Tier 3, ma con un difficile il passaggio della macchina. completo restyling, che consente di soddisfare Di concezione moderna, i Mistral sono inoltre, le necessità di un numero sempre maggiore di assolutamente agili e maneggevoli ed offrono aziende agricole.
un peso/potenza di soli 29 Kg/HP, rendendoli ide-ali anche nelle lavorazioni del terreno di piccole :feZ q fe df[ ieX aziende o per hobbisti.
Un cambiamento che risulta evidente a partire I Mistral rappresentano la soluzione migliore dall'estetica. Il "face-lift" riguarda, infatti, la linea per tutte le realtà dove siano richiesti bassi costi e l'ergonomia di tutti i comandi. La forma notevol- d'acquisto e di gestione, a fronte, tuttavia di una V mente contenuta del cofano, i parafanghi poste- dotazione di serie completa.
IL LANDINISTA NUOVI MOTORI YANMAR SERIE TNV AD ALTA TECNOLOGIA
I motori che equipaggiano la nuova generazione dei Mistral sono Yanmar TNV a 3 e 4 cilindri aspirati e turbo, sinonimo di prestazioni elevate, consumo e rumorosità ridotti, grande riserva di coppia e rispetto dell'ambiente.
Decisamente interessante la motorizzazione del Mistral 55 a 16 valvole con sistema di ricircolo dei gas di scarico per ridurre le emissioni nocive. Su questo modello le 4 valvole per cilindro garantiscono una combustione eccellente ed un veloce scarico per incremen-tare le prestazioni del motore. Il sistema di alimentazione elettronico con centralina EcoGovernor consente di monitorare e migliorare ulteriormente le prestazioni grazie all'ot-timizzazione dell'impianto di iniezione. Su tutti i modelli la manutenzione giornaliera e i controlli di service sono agevolati dal nuovo cofano basculante apribile frontalmente.
MISTRAL 40
MISTRAL 45
MISTRAL 50
MISTRAL 55
Motore Yanmar a iniezione diretta Potenza alla presa di forza ISO Regime potenza max. Regime coppia max. Cilindrata (cm3) / n° cilindri / valvole IL LANDINISTA Nonostante le
dimensioni ridotte,

il trattore offre
versatilità, potenza
Le dimensioni compatte e le pres- e comfort unici.
tazioni sono ideali per lavori spe-cialistici nelle serre e ambienti protetti. Il rapporto peso/potenza riduce la compattazione del terreno e migliora le prestazioni generali della macchina. Le basse emissio-ni riducono l'inquinamento negli ambienti chiusi quali le serre.
V Frutteti e Vigneti
Le dimensioni compatte e la lar-ghezza minima consentono opera-zioni in filari stretti senza danneg-giare le piante. La potenza disponi-bile alla PDF, unitamente alla capa-cità di portare equipaggiamenti sia posteriori che anteriori con il sol-levatore e la PDF frontali montati a richiesta, li rendono adatti per i frutteti ed i vigneti. La cabina offre comfort e protezione dalla polvere e dai prodotti chimici.
V Giardini, aree verdi
La gamma dispone, infatti, di cambio base a 30 km/h (12AV + 12RM) associato a superriduttore che permet- Le dimensioni ed il peso rendono te di selezionare 32 rapporti totali per 16AV+16RM.
questi trattori ideali per molteplici L'inversore sincronizzato inverte qualsiasi marcia del attività nei terreni erbosi, inclusi i campi da golf con penumatici I comandi sono in posizione avanzata e laterale rispet- Turf. La semplicità dei comandi e la to al volante, in linea con i nuovi standard costruttivi.
manovrabilità sono caratteristiche Il circuito idraulico ha una portata massima di 48 l/min. Il sollevatore meccanico con attacco a tre pun- ideali nei lavori manutenzione del ti può sollevare fino a 1200 kg, mentre i distributori manto erboso dove è richiesto l'uso supplementari disponibili sono 3 a semplice e doppio dell'inversore per effettuare continui effetto. I comandi sono posizionati sulla nuova plancia cambi di direzione. Inoltre la capa- a destra del conducente. La Presa di Forza meccanica e cità di portare vari tipi di attrezzi sincronizzata è presente con due regimi di velocità di rendono questi trattori utili per mol- 540/750 g/min. Su richiesta è, inoltre, possibile monta- teplici scopi come lo sgombero e la re sollevatore e presa di forza frontale.
pulizia delle strade dalla neve.
Nonostante le dimensioni ridotte, questi trattori of- frono potenza, versatilità e comfort unici, oltre ad esse- re molto semplici da utilizzare.
Piccole aziende e hobby
Il posto di guida è montato su piattaforma sospesa L'efficienza e la versatilità del Mistral e i comandi, completamente rinnovati, sono tutti in po- lo rendono adatto a svolgere molte- sizione ergonomica ed istintiva.
plici funzioni. Le eccellenti presta- La versione con cabina dispone di una visibilità ecce- zioni con gli attrezzi di lavorazione zionale e di un'eccellente impianto di condizionamen- del terreno quali aratri e coltivatori to per garantire un ambiente di lavoro con il massimo sono acquisite grazie all'ottimo rap- porto peso potenza, alle prestazioni Per tutte queste ragioni il Mistral è un piccolo trattore dei motori e dalla trasmissione. nella forma, ma un vero grande nelle prestazioni. Q IL LANDINISTA Huando la tecnologia è di se- tro montanti ed ampie superfici vetra- rie, a fare la differenza tra un te che, insieme, contribuiscono ad una trattore e l'altro è il comfort. Un termi- visibilità a 360 gradi. Le porte laterali, ne, il "comfort", che è ben chiaro a chi anch'esse con ampi cristalli, sono in- possiede un Powermondial, che quanto
cernierate posteriormente e si aprono a comodità è davvero un fuori classe. verso l'esterno offrendo all'operatore A differenziare questa gamma un comodo corrimano per agevolare Landini è, infatti, l'ampia cabina, de- l'accesso al posto di guida. Il vetro po- cisamente spaziosa rispetto allo stan- steriore apribile a compasso consente dard nella fascia dei 100 CV e capace una migliore ventilazione, mentre la di offrire un ambiente di lavoro estre- botola superiore in cristallo aumenta mamente confortevole e non affati- la visibilità in alto necessaria nel lavoro cante per l'operatore.
con caricatori frontali.
Il posto di guida è decisamente La ventilazione, il riscaldamento e spazioso così come è ampio lo spazio l'aria condizionata raggruppati nel esistente tra cruscotto e sedile, incluso tetto permettono di creare un ambien- quello per il passeggero richiudibile, te ideale per l'operatore. La perfetta per una totale libertà di movimento.
pressurizzazione consente, inoltre, di Ma l'elevato volume a disposizio- isolare il posto di guida dall'entrata di ne non è tutto. La cabina del Power- polvere e fitofarmaci nel caso in cui si mondial offre anche una grandissima eseguano trattamenti antiparassitari. visibilità, al fine di agevolare qualsiasi Al tempo stesso un'ottimale insono- operazione sul campo con attrezzature rizzazione garantisce un ambiente anteriori o posteriori. A garanzia di ciò silenzioso e meno stressante anche la struttura è stata realizzata con quat- dopo molte ore di lavoro. CË ek ief%Elevata la cura degli
accoppiamenti e delle finiture dei particolari.

:iljZfkkf%Di facile lettura, concentra tutte
le informazioni per il controllo del trattore.

:fd]fikX,jk cc  IL LANDINISTA @cgfjkf[  l [X infine, il cruscotto. Il materiale ed il Passando al posto di guida, la sen- vetro antiriflesso garantiscono una sazione di comfort non cambia.
lettura immediata anche in condi- Tutti i comandi sono facilmente zioni ambientali difficili come ad raggiungibili e posizionati con logi- esempio in pieno sole. Gli indicatori ca e semplicità in modo da assicurare digitali forniscono un'informazione all'operatore una completa padro- precisa del regime motore, del nu- nanza del mezzo in ogni condizione.
mero di giri della PDF e della veloci- Il sedile ergonomico, imbottito e tà di avanzamento.
regolabile con sospensione adattabile L'impianto di ventilazione, riscalda- al peso del conducente e, su richiesta, mento ed aria condizionata è posizio- con sospensioni pneumatiche, rende nato nel tetto, così come pure i relativi estremamente piacevole la guida del comandi, consentendo la massima li- trattore. Il volante regolabile in altez- bertà di movimento all'operatore. za ed inclinazione permette un rapido La versione Top del Powermondial, adattamento alle diverse condizioni infine, offre anche il climatizzatore au- tomatico per la regolazione automatica I nuovi materiali di rivestimento di tutte le funzioni di climatizzazione conferiscono poi un aspetto grade- e riscaldamento, in base alla tempera- vole e qualitativamente migliore de- tura scelta dal conducente. In questo gli interni.
modo le funzioni di riciclo dell'aria e di sbrinamento del parabrezza sono gestite in modo automatico, miglio- A completare il comfort della rando ancora di più il comfort com- cabina della serie Powermondial è, plessivo della cabina. Gfjkf[  l [X%Oltre ad essere
particolarmente accogliente, è anche
estremamente comodo a livello operativo.

g i cGfn idfe[ Xc% IL LANDINISTA Elfm dfkfi K i@@@ jlklkkXcX XddXCXe[ e G “ZfdgXkk #gfk ek  j c eq fj % Ce nuove motorizzazioni su misura per ogni classe di po- offrire nuovi vantaggi competitivi offrono più comfort e tenza e di impiego. al cliente finale: minori costi di gestione. ArgoTrac- La gamma Landini è, infatti, tors continua la propria corsa verso tra le più ricche in termini di mo- l'innovazione. Allineandosi pron- delli sul mercato, coprendo dalle [ ccËXdY ek 1d efi  tamente alle normative europee necessità specialistiche e delle pic- e nord americane che regolano cole aziende a quelle professionali " Zfd]fik1d efi  le emissioni nell'ambiente, il polo e della fascia di alta potenza fino trattoristico di Fabbrico ha aggior- ad oltre 200 CV (19 gamme e 56 nato l'intera gamma dei trattori versioni per marchio). Landini offrendo, a partire dal L'aggiornamento delle moto- " gi jkXq fe 1 2009 le nuove motorizzazioni Tier
rizzazioni con l'introduzione dei III. Per tutti i modelli della gamma
motori Tier III permette ad Argo la casa costruttrice ha compiuto Tractors non solo di rispettare " i jgXid f1d efi  scelte oculate, adottando soluzioni una norma di legge, ma anche di " mXcfi [ ccËljXkf1 d efi jmXclkXq fe  Passa al Tier 3.
Piace all'ambiente e conviene anche a te.
Oltre ad essere più "puliti", ov- vero più rispettosi dell'ambiente, i nuovi motori Tier III sono, infat-ti, anche di dimensioni più com- Scegli Landini.
patte, lasciando così spazio ad un'ottimizzazione della configu-razione del sottocofano. In molti casi ciò ha consentito di adottare il cofano basculante, permetten-do così una semplificazione delle operazioni di manutenzione e di ispezione del vano motore.
Al tempo stesso, i nuovi mo- tori Tier III sono anche più silen-ziosi, offrono migliori prestazio-ni, grazie alla maggiore coppia disponibile, e minori costi di ge-stione. Sono infatti più lunghi gli intervalli di manutenzione e più contenuti i consumi d'olio. Ciò anche grazie ad un netto miglio-ramento dell'efficienza dovuto ad una maggiore flessibilità del motore alle condizioni di lavoro.
Non bisogna dimenticare, in- fine, che grazie all'adozione dei motori Tier III il valore dei trattori + rispetto per l'ambiente usati si mantiene molto più eleva- to nel tempo rendendo l'acquisto Una storia italiana dei trattori Landini un vero e pro- + valore al tuo usato prio investimento. 14 IL LANDINISTA
@cg iZfijf%Particolarmente curata la grafica del videogame che prevede diverse ambientazioni in gara.
ÈGfn idfe[ Xc8[m ekli É# e XiXm ijf :XiX Y un notebook HP ed un I-Pod,
è, infatti, una gara virtuale, dove oltre a partecipare all''estrazio- "a bordo" di un Powermondial ne del supervincitore finale, a nuovo di zecca è possibile com- cui andrà una crociera Costa ai
petere contro altri concorrenti Caraibi per 2 persone. virtuali, mettendo in gioco le Per partecipare è sufficiente Le fZfm iklXc  proprie abilità di pilota lungo tre ritirare l'innovativo Video game avvincenti circuiti ricchi di ostacoli disponibile presso tutti i conces- ed imprevisti con diversi livelli di sionari Landini e cimentarsi nella difficoltà. La possibilità di racco- competizione comodamente a gliere bonus lungo il percorso casa propria.
permette, inoltre, al "giocatore Ma il coinvolgimento del Po- [ leË eefmXk mX pilota" di aumentare la potenza wermondial non si esaurisce nel del trattore, aggiungendo ulterio- mondo virtuale. Per la nuova dXib k e  [ le ri possibilità di successo. Per ga- gamma di trattori sono previste, rantirsi punteggi migliori l'utente infatti, ulteriori iniziative di mar- non deve dunque solo fare cor- keting, dall'innovativa campa- @l Powermondial è pro-
rere il trattore il più velocemente gna stampa all'organizzazione tagonista indiscusso della possibile, ma anche sapere utiliz- di Open day dedicati, organiz- primavera 2009. Da star delle zare al meglio i contenuti tecnico- zati per la prossima primavera fiere ad attore di numerosi Open funzionali del proprio mezzo, gli dalla rete Landini su tutto il ter- day, il nuovo trattore Landini di- stessi che l'agricoltore trova sulle ritorio nazionale.
venta anche attore di un videoga- macchine reali. Tra questi, ad Potente ed aggressiva, la serie me che si trasforma in un concor- esempio, il blocco simultaneo dei Landini Powermondial è dunque differenziali, la doppia trazione e in piena gara per una grande Un lancio insolito e fondato l'assale sospeso.
sfida di mercato, sia sul campo, su una strategia di marketing Chi, allenandosi, sarà riuscito dove offre un'eccellente solu- innovativa, che vede il coinvol- ad ottenere il migliore risultato, zione nella fascia di potenza dai gimento dell'utente finale in un fino al mese di giugno potrà 100 ai 120 CV, che sul web, dove vero proprio gioco virtuale il cui registrare su internet il punteg- è disponibile anche un'area de- protagonista è proprio l'attuale gio raggiunto ed aggiudicarsi dicata a tutte le iniziative riguar- prodotto di punta della gamma uno dei numerosi premi in pa- danti la nuova gamma, incluso Landini: il nuovo Powermondial.
lio previsti ogni mese, tra i quali il regolamento del concorso. Q IL LANDINISTA Gfn idfe[ Xc;Xpj1 ZfeZ jj feXi  e] jkXGfik Xg ik  jg kkXZfc g i ccXeZ f[ ccXelfmX XddXCXe[ e Nelle due giornate del 17 e 18 gennaio Euroagri ha Ln filo diretto di unione tra Argo Tractors, concessionario e cliente per informarsi, costituito un evento nel quale la famiglia Latorrata ha scambiare opinioni e conoscere da vicino il nuovo Po- raccolto intorno a sé tutti i clienti ed i collaboratori. Una wermondial. È questa la strada scelta da diversi conces- serata di festa per tutti, alla quale hanno preso parte sionari Landini, in collaborazione con la casa costruttri- anche le istituzioni cittadine nella persona del Sindaco ce di Fabbrico per presentare il nuovo protagonista del di Massafra, città in cui ha sede l'azienda. All'evento ha 2009, il Powermondial.
partecipato anche Landini che ha affiancato alla festa Così, in diverse zone dell'Italia, a partire dall'inizio la presentazione del Powermondial e dell'intera gamma dell'anno, alcuni concessionari del marchio Landini hanno organizzato il Powermondial Day, un open day Durante la serata si sono susseguiti vari momenti personalizzato per lanciare e fare conoscere la nuova emozionanti, primo fra i quali il taglio del nastro, al gamma, aggiungendo all'iniziativa il proprio valore ag- quale è succeduto il gran buffet. Dopo il brindisi e gli giunto scelto in base alle caratteristiche del luogo, al auguri, la serata del 17 si è conclusa sul piazzale, dove tipo di clientela e non ultima, alla propria fantasia.
sono stati messi in moto i trattori d'epoca "Testacalda" di proprietà dell'Euroagri, che, con il loro tipico rombo, hanno salutato gli astanti. Un duplice obiettivo ha caratterizzato l'Open day La mattina seguente l'attrazione al centro del piaz- della concessionaria Euroagri che, alla presentazione zale è stata il Power Mondial - ultimo nato della casa del Powermondial, ha affiancato un altro importante di Fabbrico - che i clienti hanno potuto visionare ed ap- evento: l'inaugurazione dei nuovi locali espositivi.
prezzare prima dell'aperitivo di saluto.
<lifX i %Il nuovo Powermondial e trattori d'epoca
presso la concessionaria di Taranto.

IL LANDINISTA DXe i %Luigi
Manieri (al centro)
con i venditori
della provincia
di Viterbo,
Massimo Camicia
e Franco Mecucci.

Per concludere, il discorso di saluto del fondatore: trezzature agricole. Per imprimere ancor più la propria "In un periodo di recessione come quello che stiamo at- presenza sul territorio, la storica concessionaria Landini traversando è necessario dare nuova linfa ad un settore oggi ha rinnovato il proprio look: un edificio costruito come il nostro, che è la base dell'economia territoriale. su due livelli: il primo, dedicato a show room, ricopre Pensiamo che oggi, più che in qualsiasi altro periodo, una superficie di circa 300mq; il secondo, adibito a ma- sia necessario essere vicini alle esigenze degli agricolto- gazzino ricambi, presenta un'estensione di 200mq con ri, servendoli, consigliandoli e assistendoli sia durante la annesso ufficio di cortesia e accoglienza.
vendita che nel post-vendita. Infatti crediamo che i ser- All'esterno l'edificio si caratterizza per uno stile so- vizi post-vendita (assistenza e ricambi) siano necessari e brio ed elegante, unendo l'antico al moderno. Il tutto vitali per un'azienda come la nostra, che oggi viene rico- è completato da un piazzale fronte strada (Ss 7 Appia) nosciuta come l'azienda leader della nostra zona di per- di circa 2000 mq.
tinenza nel settore, per la competenza e la serietà che da sempre ci contraddistinguono. Riammodernare la nostra [email protected]<[email protected]$M k iYf sede e la nostra organizzazione vuole essere, in questo Un grande successo quello di Manieri in provincia di senso, un segnale verso chi si è sempre fidato di noi".
Viterbo. La conosciuta concessionaria Landini nelle due Avviata nel 1993 dal fondatore Mario Latorrata
giornate "Powermondial Days" del 4 e 5 aprile scorso
e oggi gestita insieme ai figli Gianfranco e Salvato-
ha contato, infatti oltre 650 partecipanti. Un grande re, Euroagri rappresenta, su Taranto e provincia, una
afflusso dunque, che trova giustificazione sia nella forte realtà che unisce serietà, affidabilità e dinamismo nel curiosità di conoscere la nuova gamma di trattori, sia V settore della commercializzazione di macchine ed at- nello stretto legame che esiste tra Manieri ed i propri IL LANDINISTA W clienti delle provincie di Viterbo e Terni, che vedono
FD8$C ZXkX8 i ekf nella concessionaria un punto di riferimento affidabile La Oma di Licata in provincia di Agrigento è stata la e molto professionale.
prima concessionaria in Sicilia ad ospitare la presenta- Impegnata nella commercializzazione del marchio zione del nuovo trattore Landini Powermondial.
Landini dal 1968, la Manieri ha, infatti, un'esperienza Il 4 aprile scorso il trattore è, infatti, approdato
consolidata nel settore della meccanizzazione agrico- presso la sede della concessionaria che, oltre che sulla la. Oggi il titolare Luigi Maria Manieri, insieme alla
provincia di Agrigento, opera anche nelle zone di Cal-
sorella Luigia, rappresenta la terza generazione della
tanissetta e parte di Enna.
famiglia che dal 1963 ha iniziato questa attività. Tut- Cogliendo l'importante opportunità di questo pri- to ciò si traduce in una professionalità perfettamente vilegio, la Oma ha curato l'organizzazione dell'evento percepita ed apprezzata dal cliente, che sa di potere in maniera impeccabile, trasformando il Powermondial contare sul servizio e sulla disponibilità della conces- Day del 5 aprile da un incontro di pura informazione ad sionaria in ogni circostanza.
un momento di suspense e di spettacolo.
È dunque un legame stretto quello che unisce Ma- Dopo la presentazione delle caratteristiche della nieri alla propria clientela, sottolineato anche dall'orga- nuova macchina all'interno della concessionaria, il pro- nizzazione di questo evento, che all'invito personalizzato gramma ha previsto, infatti, il passaggio nel piazzale ha aggiunto l'ulteriore possibilità di partecipare ad una esterno dove il Powermondial, fino a quel momento successiva visita agli stabilimenti Landini di Fabbrico.
tenuto nascosto, ha fatto il suo ingresso. A sorpresa di Nelle due giornate "Powermondial Days" il pubbli- tutti, però insieme al nuovo trattore sono comparse an- co ha affluito ininterrottamente dalla mattina alla sera che due splendide ragazze, che hanno reso l'atmosfera presso la sede Manieri di Viterbo, respirando l'aria di ancora più allegra e frizzante.
festa che ha accompagnato l'evento e conoscendo Lo stesso programma è stato poi ripetuto nel pome- finalmente da vicino il Powermondial, un trattore che riggio, dopo un abbondante buffet, accontentando la proprio nelle campagne del viterbese è in grado di met- curiosità dei numerosi spettatori che a rotazione si sono tere a frutto la sua grande versatilità nelle operazioni in susseguiti nel corso dell'intera giornata.
campo aperto, offrendo un'importante nuova opportu- Di proprietà di Angelo Rocchetta e di Carmelo
nità di meccanizzazione.
Tarlato, Oma è molto conosciuta in Sicilia sia in quanto
IL LANDINISTA FD8%La torta
realizzata in occasione
del Powermondial Day.
concessionaria Landini dal 2007, sia come punto di ri-ferimento per l'assistenza. La struttura è nata, infatti, una ventina di anni fa come "Officina Mobile Autorizzata" e si è sempre dedicata al service nel settore dei trattori, acquisendo un'ineguagliabile esperienza. Oggi l'assistenza rimane un settore chiave dell'attività, che viene seguita dai tito-lari e da 5 dipendenti. La clientela è, infatti, numerosa, ma soprattutto estremamente diversificata. Non biso-gna dimenticare, infatti, che il territorio su cui opera la concessionaria comprende moltissime colture dagli ortaggi in serra, ai frutteti e vigneti, fino alle coltivazioni ditta Pardi, presente da oltre 60 anni nel settore della estensive in campo aperto. Anche il cliente dunque ha meccanizzazione agricola e da 25 anni concessiona- necessità molto diverse, trattandosi sia di piccoli agri- ria Landini.
coltori specializzati che di grandi contoterzisti.
Nella giornata del 5 aprile la concessionaria ha
aperto le porte della propria struttura, offrendo l'op- G8I;@jeZ$8ieXZZ f[email protected] portunità di conoscere da vicino il nuovo trattore, ma La tecnologia del Powermondial ben si sposa con le anche l'intera gamma Landini che si affianca ad un'am- necessità di un territorio dove le coltivazioni di frumen- pia scelta di attrezzature per l'agricoltura e per il giar- to e girasole rappresentano un'importante realtà.
Nel pisano, infatti, dove opera la concessionaria "Nonostante momento di mercato difficile, ha Pardi, accanto alle colture specializzate come il vigneto, affermato Fabio Pardi, la nostra clientela ha ap-
sono molto diffuse anche varie colture estensive che prezzato molto le caratteristiche del nuovo tratto- trovano nel nuovo trattore Landini un'interessante op- re, partecipando con grande interesse alla giorna- portunità per le diverse lavorazioni.
ta di festa. Siamo certi che questo sia di buon au- Non è dunque sicuramente mancato l'interesse spicio al futuro successo di un trattore moderno e del pubblico per il lancio del Powermondial presso la poliedrico come il Powermondial". Q FD8%L'arrivo del Powermondial all'Open Day
della concessionaria di Licata (AG).

IL LANDINISTA D cYflie %Alcune immagini del lancio
del Powermondial da parte di PFG Australia
presso lo stadio del cricket.

@(/Xee [ 8o Xc cXeZ f e8ljkiXc X Il Powermondial è pronto ad affrontare anche
Una rete di 15 concessionari, 524 dipendenti ed il mercato australiano. Il lancio ufficiale della nuova un fatturato in costante crescita. Sono questi i numeri gamma è avvenuto infatti 17 aprile scorso davanti al che caratterizzano oggi l'importatore Landiniunghere- Ponsford Stand presso il famoso Stadio del cricket
se Axial, che proprio quest'anno compie i 18 anni di
di Melbourne. All'evento hanno partecipato circa 50 dealers sopraggiunti a Melbourne per vedere e Un compleanno festeggiato presso la nuova sede di provare il Powermondial.
Baja, in occasione dell'evento fieristico che ogni anno
Uno dei concessionari Landini ha commentato: Axial organizza all'aperto per presentare la ricchissima "Ora abbiamo un trattore che ha caratteristiche su- offerta di macchine ed attrezzature che la struttura di- periori alla serie Vision, con i moderni motori Tier 3, stribuisce in tutta l'Ungheria.
un'eccellente cabina ed un look moderno derivati Una fiera, dunque trasformata, in festa, iniziata con dal più grande Powermaster".
una serata di gala alla quale sono stati invitati tutti i Il giorno successivo i dealers ed i giornalisti han- fornitori e proseguita nella giornata successiva con un no quindi avuto la possibilità di eseguire un test di susseguirsi di presentazioni di prodotto, tra cui i trattori guida della gamma Powermondial sulla pista da Go- Landini Powermax e Powermondial, e spettacoli.
Kart in prossimità del porto di Melbourne e di visi- Tra i protagonisti dell'evento, Landini, che da 11 tare la sede principale della filiale Argo Tractors PFG anni ha instaurato una proficua collaborazione con Australia a Derrimut.
Axial, che proprio in occasione del compleanno ha vo-luto premiare con una targa di riconoscimento. Axial rappresenta, infatti, una delle realtà meglio strutturate dell'universo Landini riconosciuta anche dagli operatori agricoli del territorio. In un solo giorno Axial ha raccolto, infatti, oltre 7.000 contatti.
9XaX%L'edizione 2009 dell'annuale fiera
organizzata da Axial.

IL LANDINISTA >i Z X%La premiazione di alcuni dei migliori
dealers Landini.

Lei ZfefjZ d ekfX  JZlfc  em j kXX c  d c fi ZfeZ jj feXi Il territorio ellenico rappresenta un importante Una visita del tutto singolare quella che si è svolta "campo di gioco" per i trattori Landini, dove la casa il 5 ed il 6 febbraio scorso agli stabilimenti Argo Trac- costruttrice di Fabbrico, insieme all'importatore Paner-
tors. Ospiti delle strutture produttive Landini sono stati, gon, raccoglie importanti risultati.
infatti, questa volta gli studenti dell'Istituto superiore
È questo, infatti, il regno della serie Rex, ma an- per l'agricoltura di Novo Mesto, una delle più rino-
che della ricca gamma che Landini è in grado di of- mate scuole di Agraria della Slovenia. Ad accompagna- frire all'agricoltura specializzata di quest'area. Nono- re i 50 giovani nel viaggio in Italia, l'importatore della stante le difficoltà di mercato i concessionari partner Slovenia Si-ja il cui titolare è Branko Mikulan.
di Panergon continuano a lavorare sodo e ad ottenere Gli studenti hanno visitato tutti gli stabilimenti Argo importanti risultati in Grecia. È per questo che Landini Tractors (Fabbrico, Luzzara, San Martino e Emmegi), ol- ha deciso quest'anno di premiare l'impegno di chi ha tre ad un'azienda agricola tradizionale della zona, con raccolto i frutti più importanti, consegnando una targa allevamento di bestiame e caseificio per la produzione di riconoscimento a 6 dealers del Nord della Grecia. Tra di Parmigiano Reggiano. Entrambe le visite hanno inte- questi, quattro collaboratori storici del marchio Landini, ressato vivamente gli studenti, molti dei quali proven- ma anche due concessionari di recente nomina, che si gono da famiglie di agricoltori e hanno in programma sono già evidenziati per la buona partenza.
di lavorare nelle proprie aziende nel prossimo futuro.
La consegna della targa da parte di Landini rappre- L'importatore Landini Si-ja ha oggi una importante senta un gesto di condivisione della filosofia di lavoro quota di mercato in Slovenia. Le macchine più com- dei concessionari, ma anche un segno di buon auspicio mercializzate, in particolare, sono i trattori da campo per un futuro in continua crescita.
aperto con potenze comprese tra da 80 e 110 CV.
=XYYi Zf%Il gruppo di studenti della Slovenia davanti
alla sede di Argo Tractors a Fabbrico.

IL LANDINISTA Jarà un 2009 all'insegna delle novità per go Team che, insieme ai fratelli Moretti, prosegui- Landini in tema di Tractor Pulling. Per il
rà il proprio lavoro con la passione di sempre." polo trattoristico di Fabbrico (RE) il campionato Del resto la principale novità del campionato 2009 si preannuncia, infatti, con molte sorprese, 2009 riguarda proprio loro, i trattori, i principali pro- che puntano a ravvivare il teatro di gara.
tagonisti del Tractor Pulling. Vincitore di ben cinque Il 19 aprile scorso a Fabbrico, Argo Tractors campionati il Bufalo 3000, il re della categoria Pro
ha presentato i nuovi trattori che sfideranno gli Stock, va infatti in pensione imbattuto, lasciando
avversari del campionato italiano TPI 2009. Un
impegno crescente che trova conferma nella cre-
azione dell'ARGO TEAM che scende in campo con
l'obiettivo di confermare i successi degli ultimi
5 anni, anche grazie al supporto di Mitas come
nuovo partner nella fornitura dei pneumatici per
il Tractor Pulling.
"Argo Tractors, ha commentato il team mana- Gianni Moretti
ger Franco Paterlini in occasione della presentazio-
(a sinistra) ed
ne ufficiale, è entrata alla grande nel mondo del Elvio Moretti
Tractor Pulling ed intende continuare ad investire (a destra)
in questa direzione, offrendo un supporto sempre insieme alle
più consistente a questa disciplina attraverso l'Ar- IL LANDINISTA @cZXc e[Xi f)''0 (*dX fC e[ eXiXIF  )+dX fIfi kf[ :_ iXjZf:E  (+ l efG qqfcf[ Iljj I8 )' l ef= ld M e kfGE ! +cl c fJXeGifjg ifDF ! (/cl c fCfeXkf[ c>Xi[X9J ! (X fjkf8i ek iX[ I mXifcfKF ! ))X fjkfK_ e [email protected] ! ,j kk dYi >feqX X= iXD cc eXi XDE ! )'j kk dYi JXeGXeZiXq fBXik[ifdfGI ! Xi  eefkklieX spazio al Red Fox che dalla categoria Italian Pulling
Il Red Fox entrerà a fare parte della categoria Pro passerà a competere con i derivati di serie.
Stock, pilotato da Elvio Moretti, che lascerà invece
Il Red Fox è una macchina sviluppata in casa, il comando del nuovo Bufalo al fratello Gianni.
dunque frutto dell'ingegnosità dei tecnici Argo Il nuovo Bufalo, che gareggerà nella categoria Tractors e già collaudata su diversi terreni di gara Italian Pulling, monta un Cummins da 8390 cc a in Europa. Equipaggiato con un motore IHC 466 cui verrà aggiunta una turbina supplementare e di 8100 cc, in grado di sviluppare oltre 1400 CV. che lascerà ampio spazio al lavoro del team per sviluppare una macchina che per prestazioni sarà in grado di gareggiare anche a livello europeo.
"Si tratta di due macchine completamente nuove e caratterizzate da assetti diversi, hanno affermato i fratelli Moretti, dunque sarà una sfida nuova e piena di incognite, ma al tempo stesso decisamente stimolante".
Un ultima novità riguarda, infine, le ormai mitiche "Bufaline", che per molti spettatori dei
campionati non attirano sicuramente meno atten-
zione dei trattori. Accanto alla bionda Simona
ci sarà, infatti, una Bufalina mora, già entrata a
fare parte del Team e pronta ad affrontare questo
stimolante mondo fatto di trattori, suspense e
spettacolo.
IL LANDINISTA :fcc q fe gi dXm iX$ jkXk  ejk c CXe[ e Jarà un 2009 estremamente confortevole per la primavera-estate: la T-Shirt Rugby blu
con Landini. Lo assicura la nuova collezione e grigia in cotone a manica lunga ed accessori di abbigliamento e accessori firmati Landini proposta coordinati quali la Cintura in tessuto blu con
nel nuovo catalogo promo "Stile Landini".
marchio Landini ed il prestigioso Orologio
"Stile Landini" è una collezione dallo stile Vintage Olf con cinturino in pelle.
contemporaneo e unico che nasce dal prestigio e Per un regalo d'effetto ed al tempo stesso dall'eccellenza di un marchio che ha fatto la storia estremamente utile, la Pinza Multiuso, un
della meccanizzazione agricola.
oggetto da tenere sempre in tasca o a portata Stile italiano, marchi storici e design attuale di mano, magari sul trattore, per avere a affiancati a materiali tecnici e soluzioni innovative disposizione molteplici strumenti contenuti in danno forma ad una collezione di articoli di pochissimo spazio.
abbigliamento e di utilizzo quotidiano che Infine, anche un pensiero per i bambini che esprimono uno stile di vita ed una scelta. nella stagione più calda potranno dilettarsi con Tra questi una linea elegante che punta sulla il Trattore Powerfarm a Pedali provvisto di
qualità senza tempo, ma al tempo stesso pratica rimorchio, sentendosi anche loro dei piccoli veri e sportiva che include capi di abbigliamento ideali K$J_ ikIl Yp
C e X@jk klq feXc %
100% cotone.
P/N 4214598M1 (M)
P/N 4214599M1 (L)
P/N 4214600M1 (XL)

P/N 4214601M1 (XXL)
dlck ljf%
P/N 4214651M1
Fifcf f[Xgfcjf Gfn i]XidXg [Xc % Il catalogo "Stile Landini" può essere consultato e scaricato in internet
all'indirizzo www.argotractors.com, nel menu "merchandising"
della sezione dedicata al marchio Landini.
Tutti gli articoli possono essere acquistati presso qualsiasi concessionario
Landini in tutta Italia, cercando sul sito internet quello più vicino.
IL LANDINISTA PNEUMATICI AGRICOLI - INNOVATIVI E VERSATILI PER TUTTI I TRATTORI
MITAS a.s.
In Italia: CGS Pneumatici Italia srl
Vicolo del Caldo 20
106 25 Praha 10
21047 SARONNO (VA)
tel.: +39 02 96701211
I lubrificanti originali Landini
progetto grafico: Si rinnova la gamma di prodotti AgroLube,
i Lubrificanti Originali Landini.
Ancora più prestazioni, affidabilità e sicurezza grazie a prodotti studiati e sviluppati parallelamente alla progettazione delle macchine. AgroLube, 100% Originali Landini.

Source: http://www.tractoresmccormick.com.mx/download.aspx?file=il%20landinista%20n10.pdf

Human embryonic stem cells derived by somatic cell nuclear transfer

Please cite this article in press as: Tachibana et al., Human Embryonic Stem Cells Derived by Somatic Cell Nuclear Transfer, Cell (2013),http://dx.doi.org/10.1016/j.cell.2013.05.006 Human Embryonic Stem Cells Derivedby Somatic Cell Nuclear Transfer Masahito Tachibana,Paula Michelle Sparman,Nuria Marti Rebecca Tippner-Hedges,Hong Eunju Alimujiang Fulati,Hyo-Sang Lee,Hathaitip Keith Masterson,Janine Larson,Deborah Karen David David Diana Jeffrey Jensen,Phillip Patton,Sumita Gokhale,Richard L. Stouffer,Don Wolf,and Shoukhrat 1Division of Reproductive & Developmental Sciences, Oregon National Primate Research Center, Oregon Health & Science University, 505NW 185th Avenue, Beaverton, OR 97006, USA2Division of Reproductive Endocrinology, Department of Obstetrics and Gynecology, Oregon Health & Science University, 3181 SW SamJackson Park Road, Portland, OR 97239, USA3Department of Oral Biology, Faculty of Dentistry, Mahidol University, Bangkok 10400, Thailand4Women's Health Research Unit, Oregon Health & Science University, 3303 SW Bond Avenue, Portland, OR 79239, USA5Boston University School of Medicine, 72 East Concord Street, Boston, MA 02118, USA6Present address: Laboratory Animal Center, Osong Medical Innovation Foundation, Chungbuk 363-951, Republic of Korea*Correspondence:

landscapeinstitute.co.uk

InstituteInspiring great places Development plan Case studies The Landscape Institute is an educational charity and 04 Foreword by President Neil Williamson, FLI, PLI chartered body responsible for protecting, conserving 05 Preface Alastair McCapra, Chief Executive Officer and enhancing the natural and built environment for the